cerca

Una vita per la nostra libertà

9 Giugno 2008 alle 19:50

Per l'amor di Dio, non mi si fraintenda, la morte di un operaio sul lavoro è una tragedia di tutta la società civile. Ma anche la morte di un OPERAIO poliziotto, il tenente dei carabinieri ucciso nel casertano per nobile deontologia della sua missione, non c'è stato un'OMBRA di sindacato che abbia dichiarato uno scioperino, uno qualsiasi, per compiangere il sacrificio della sua giovane vita. W l'Italia!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi