cerca

NO A MUGABE

4 Giugno 2008 alle 09:49

La presenza di Robert Mugabe al summit della FAO non fa altro che sottolineare l'inutilità delle Nazioni Unite e la colpevole inattività della cosiddetta "comunità internazionale". Il Regno Unito, che a parole è sempre in prima linea nel criticare il dittatore dello Zimbabwe, si guarda addirittura bene dal revocargli il cavalierato d'onore conferitogli anni fa. Non sarebbe ora che le nazioni occidentali agissero per porre fine alla sofferenza di un'intera nazione, scrollandosi di dosso la paura di essere giudicate per il passato coloniale?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi