cerca

L'indulto quotidiano

4 Giugno 2008 alle 21:30

Non importa quello che ha promesso l'Amor Vostro, non importa se la Lega rema già per conto suo, non importa se siamo in luna di miele, non importa se leviamo la monnezza in tre mesi o in tre anni: il fatto gravissimo (e pertanto il più taciuto) non è che il Capo della Polizia ha affermato che siamo all'indulto quotidiano, e si sapeva, che non c'è la certezza della pena, e si sapeva, che polizia e magistratura non ce la fanno, e si sapeva, no, ma che Manganelli ha anche detto che questo indulto ce lo teniamo e non c'è niente da fare. Allora, se l'Amor Vostro riuscisse a smentirlo almeno in parte, potrebbe anche diventare l'Amor Mio e potrei unirmi al coro Santo Subito. Nel frattempo, ove mi capitasse di essere derubato/scippato/rapinato, avverto gli eventuali cronisti che sarebbe pericolosissimo chiedermi se perdono, almeno quanto venirmi a dire che non bisogna farsi giustizia da soli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi