cerca

NO A AHMADINEJAD

3 Giugno 2008 alle 13:16

In passato avrei detto si Ahmadinejad! Perché tutti potessero vederlo e ascoltare le sue abominevoli "sparate". Ora basta...abbiamo ascoltato fin troppo. Il personaggio non costituisce più una novità. Quindi la sua presenza, in funzione terapeutica, non è più necessaria. A casa alla svelta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi