cerca

Festeggiate voi...

2 Giugno 2008 alle 17:01

Non è livore, il mio, ma dolore; non è inimicizia, ma tristezza; non è odio, ma pena immensa: il 2 giugno festeggiate la repubblica, la vostra repubblica. Io sono orgogliosamente, fieramente duosiciliano, la mia patria non è la vostra e non è vostra. I piemontesi, dei quali siete storicamente eredi, ci hanno inflitto massacri, terra bruciata, emigrazione forzata, saccheggi, stupri di massa, violenze inenarrabili ed il primo Lager d'Europa: Finestrelle, onta incancellabile. Festeggiate pure, festeggiate...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi