cerca

Chiaiano fa rima con pantano

2 Giugno 2008 alle 21:41

L'altro ieri Bertolaso: "Necessari 15 giorni per conoscere gli esiti degli esperti sull'idoneità o meno del sito di Chiaiano-quartiere a contenere la discarica a cielo aperto" (si badi bene: discarica a cielo aperto e non termovalorizzatore). Ieri Berlusconi: "Il sito è idoneo, siamo in possesso del parere degli esperti, Chiaiano sarà zona militare e noi useremo la forza dello Stato". Nel mio blog ho stimolato Berlusconi all'uso della forza della ragione. Io non sono napoletano, ma vivo tra i Nuraghi e sono schierato da tempo con FI e per il Pdl. E attraverso anche questo giornale vorrei dire a Berlusconi che non si lasci guidare dai falchi del centrodestra o dagli editoriali di fuoco di Feltri e meno che mai da Mario Giordano e alla istigazione di non mollare. Ascolti i consigli e non le istigazioni. Chiaiano fa rima con pantano, e Berlusconi e tutto il Pdl non può impaludarsi sfidando un popolo che non vuole la discarica dentro casa o sopra una falda acquifera già accertata. Esplori immediatamente un altro sito e non invii l'esercito contro di noi, degli italiani, perché oggi siamo un po' tutti napoletani. Le persone ragionevoli nel centrodestra sono sempre più emarginate ma noi continuiamo a metterlo in guardia: Sig. presidente, lei con la tregua ha già dimostrato il suo buon senso e dato uno schiaffo sonoro ai ciarlatani del Pdl e della stampa amica. Non butti il largo consenso e la fierezza di una vittoria elettorale in una discarica sbagliata. A Chiaiano c'è un popolo, non una componente politica avversaria, che reclama diritto. Lo conceda, questo diritto e disponga la ricerca immediata, oggi, subito, di un altro sito, lontano dall'abitato e da un bene prezioso come una falda acquifera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi