cerca

Ancora mutui

29 Maggio 2008 alle 14:30

Vorrei rispondere a Laura da Cambridge. I sottoscrittori di mutui a tasso variabile hanno una sola colpa: quella di non aver saputo pianificarsi l'indebitamento. Troppa era la foga nell'acquistare casa, a qualsiasi prezzo, con extra capitolati costosissimi (quale casa oggi non ha "finiture di pregio"?). Messi di fronte a due rate, ad esempio la variabile a 700

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi