cerca

I soliti temi in classe

27 Maggio 2008 alle 11:16

Come volevasi dimostrare. Chiedi una riflessione al ventre molle della città di Napoli e ti rispondono lenzuolate di Capitale, rivoluzione, scuole, borboni, e poetame vario. Così non vale. E' la solita mascherata di quando fanno scrivere su Napoli gli scrittori. Sull'immondizia di Napoli dovrebbero lasciare al massimo qualche sms i lazzari felici. Che so, "ti amo Claudia, e chi se ne fotte". Direttore, non c'è niente da capire. E se Napoli è morta, poco male. Pure Roma si sente poco bene.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi