cerca

Il discorso del Cav., che il 10 lo merita

13 Maggio 2008 alle 19:15

L'ho ascoltato stupito. Solo un paio che parole che non avrei usato, ma normale: io non sono di destra. All'atto pratico, perfetto: basta con i privilegi! Cattiveria mia, se ho pensato ai tassisti che carosellavano Alemanno a via del Corso. Però, sarà stata colpa dei cinesi, degli indiani (anche pellerossa), di Casini, dei casini, dei magistrati, dell'euro forte, dell'Europa debole, del destino cinico e baro, dell'ascendente di Saturno, dell'opposizione irresponsabile, della sfiducia mia e di quelli come me, ma il Cav., per anni 5, molto oltre i discorsi da 10 non è andato. Attendo speranzoso che la storia mi dia torto marcio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi