cerca

Benedetto XVI ci salverà dalla barbarie

13 Maggio 2008 alle 10:55

Il Papa ieri sull'aborto ha dichiarato cose molto molto laiche, molto da uomo preoccupato per il bene della società, ancor prima che cose di contenuto "etico". Se ha detto qualcosa di "eticamente rilevante", lo ha detto nel senso letterale delle parole "ethos" e "mos, -ris", cioè comportamento, e non all'interno di una sfera che il pensiero e la cultura dominante vorrebbero essere del tutto avulsa dalla realtà, strettamente confinata alla coscienza come un luogo inaccessibile e intangibile dalla realtà. Il Papa ha parlato di bene e male per la società. Ha parlato come i grandi papi dell'alto medioevo, che salvavano il loro popolo dalle orde barbariche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi