cerca

Contro-ministero per l'attuazione del programma (ma quale?)

10 Maggio 2008 alle 11:56

Veltroni vara il suo shadow cabinet, del resto lo faceva churchill, lo faceva occhetto, chi siamo noi per farne a meno? D'alema si defila, parisi guarda da un'altra parte, di pietro dice "no, grazie". Le poltrone ci sono proprio tutte, un governo allo specchio, più che un governo ombra. Esteri e contro-esteri, difesa e contro-difesa, semplificazione e contro-semplificazione e così a scorrerli tutti. Nove donne contro quattro, tié! e poi la perla: il "ministero per l'attuazione del programma"! Di quale programma? Di quello di Berlusconi? Ma glielo avete spiegato che non c'è un contro-programma da contro-attuare? Poi dice uno vota lega.....

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi