cerca

Giorgia Meloni ministro, e io sono felice

9 Maggio 2008 alle 13:20

Non abito a Roma, non ho mai partecipato in nessun modo alla sua attività politica, non è una mia amica, e per giunta sono pure un uomo sposato. Ma allora perché sono così felice per la sua elezione? Manco fossi uno dei suoi. O forse è proprio perché in fondo mi sento tale da quando l'ho sentita parlare a Milano nella scorsa campagna elettorale, poco tempo dopo la morte di Quattrocchi. Pensai: "giovane, carismatica, con le palle". Avevo visto giusto. Ora un solo dubbio mi attanaglia: sono più berlusconiano o più meloniano? Silvio, silvietto, si tratta pur sempre di una donna, so che tu mi capisci... Silvio perdonami!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi