cerca

Casini e la discontinuità

9 Maggio 2008 alle 12:07

Nel suo articolo di ieri, il bravo Ferrante osservava che LCdM ha rappresentato l’ultimo tentativo esperito da parte dell’ area borghese e terzista nostrana di ottenere rappresentanza politica. Ma allora è vero che Casini voleva solo suicidarsi politicamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi