cerca

L'uomo che non credeva in Dio

8 Maggio 2008 alle 16:30

Nella Chiesa dei primi secoli sorsero varie eresie, una delle quali mi pare asserisse che se uno era buono tutto ciò che aveva fatto, faceva e avrebbe fatto era buono e non poteva che essere buono e bello perchè era figli del dio bene. Ma se uno era cattivo ciò che aveva fatto, faceva o avrebbe fatto era cattivo e non poteva che essere cattivo e brutto perchè era figlio del dio male. Insomma chi era buono non poteva diventare cattivo e chi poveraccio era cattivo non poteva diventare buono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi