cerca

La rabbia e l'orgoglio

5 Maggio 2008 alle 14:14

La rabbia è quella della "testa calda" Mutu che, insofferente al fischio arbitrale, manda il direttore di gara a quel paese e si fa espellere. Così precipita un'intera stagione: dopo la beffa della finale di Coppa Uefa strappata ai Viola da una squadra scozzese irritante, arriva il tracollo di Cagliari, con la triste immagine di Mutu che guadagna anzitempo l'uscita ben impressa nella mente di chi, come me, ha sangue viola nelle vene. L'orgoglio è quello di una squadra e di una città, che devono trovare la forza di rialzarsi insieme nonostante tutto, dimenticando al più presto i traguardi appena sfiorati, quasi assaporati, espropriati da 3 stagioni. Ennesima delusione a Firenze: speriamo che un giorno potremo gioire anche noi. Sigh!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi