cerca

Licenza popolare di sperpero

28 Aprile 2008 alle 14:00

Meravigliarsi di tutto quello che succede nel mondo, oggi giorno è un'assurdità, perché succede di tutto. Non passa ora che non si scoprono cose nuove e nuovi argomenti che fanno a pugni con la ragione, per chi la ragione ce l'ha ancora se non l'ha persa completamente in questo mondo balordo. L'ultima l'ho sentita pochi giorni fa. Telefonando dalla Svizzera ad un'amica in Campania, madre di famiglia, questa si lamentava che la Lega voleva introdurre il federalismo fiscale. Io le dicevo che in questo modo le Regioni erano obbligate ad utilizzare i soldi in loro possesso per i veri bisogni dei cittadini di quella Regione e non per arricchire i loro amici. La mia amica obiettava che i soldi in Campania andavano dispersi per fare dei favori. "Ebbene" dissi, "allora quando non ci saranno più soldi da regalare i responsabili non verranno più votati". La mia amica rimase perplessa e mi disse "Poi diminuiranno le prestazioni sanitarie". Insomma, molti pensano che i soldi in Campania devono arrivare a iosa, che devono essere regalati e che se i soldi non arrivano allora diminuiranno le prestazioni ai cittadini. Per questo motivo votano per la sinistra che non vuole il federalismo fiscale. Licenza popolare di sperpero a chi sta a capo della Regione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi