cerca

Una visione sui paradossi della scuola italiana

24 Aprile 2008 alle 16:02

Una volta erano gli studenti a scrivere sui muri perimetrali degli istituti qualche commento, a volte solo un insulto indirizzato al tale insegnante o al tal preside per le ragioni piu' varie. ho la sensazione che presto saranno gli insegannti a scrivere sugli stessi muri cio' che pensano da tempo di alcuni presidi e, in ultimo, delle nuove disposizioni ultraburocratiche di promozione coatta di alunni con gravissime insufficienze in 4 (quattro!) materie su 6/7 complessive, oltre alle piu' inattese difficolta' di lettura di un testo della lingua italiana. dite che passera' per un barbarico yawp!? quisquilie. pinzellacchere. :)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi