cerca

Breve cronaca di un voto felice

14 Aprile 2008 alle 20:49

Ieri l'altro sono partita in autobus con la mia figlia grande per tornare in Abruzzo, andata e ritorno, solo per votare nel mio paesino di residenza la lista pazza. Mai avuta tanta gioia all'uscita dal seggio, un buonumore che mi pervade tuttora, grande serenità e la consapevolezza di avere espresso finalmente un voto veramente utile, utile per la mia coscienza, innanzitutto. Continui, direttore, la strada è quella giusta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi