cerca

Un esercito di 14 scimmie in Piazza del Popolo

 Un esercito di 14 scimmie in Piazza del Popolo, il vino laziale, la porchetta e un'idea molto dionisiaca

4 Luglio 2009 alle 10:35

 Quattordici scimmie della foresta sbarcano alle nove della sera in Piazza del Popolo, nel bel mezzo di un serissima kermesse libraria all'aperto. Un boato di tamburi, più che un rullo, copre improvvisamente le chiacchiere da aperitivo degli avventori di un'enoteca improvvisata –con vini laziali ottimi, però – al centro della piazza (caritatevolmente l'enoteca fornisce anche pizza e cartocci di porchetta), Le scimmie si chiamano Akuna Matata, gruppo di percussionisti e bonghisti e capoeiristi che si aggirano per Roma vestiti da scimmie (nonostante il caldo). Se si supera il disagio per il frastuono che di botto interrompe colte conversazioni e pettegolezzi di bassa lega, l'idea di abbinare tamburi e vino è fantastica e molto dionisiaca. Urgono coraggiosi pronti a buttarsi in pista a ballare altrettanto dionisiacamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi