cerca

Per farsi notare all’aperitivo…seguire il metodo Moretti o Franceschini?

Finora, chi volesse farsi notare in consessi socio-alcolico-mondani poteva seguire la massima di Nanni Moretti (mi si nota ti più se vengo e sto in disparte o se non vengo per niente?). Da oggi c'è un'alternativa.

2 Aprile 2009 alle 15:34


Finora, chi volesse farsi notare in consessi socio-alcolico-mondani poteva seguire la massima di Nanni Moretti (mi si nota ti più se vengo e sto in disparte o se non vengo per niente?). Da oggi c’è un’alternativa: copiare Dario Franceschini quando parla della manifestazione Cgil: io ho deciso, ma non dico se ci andrò o non ci andrò (sottinteso: andate e vedrete – ci scappa pure la percentuale per pubblicità occulta al locale prescelto. Gli interessati alla vostra presenza andranno, si spera. Si consiglia pertanto di accordarsi prima col il gestore del locale: ogni amico arrivato al buio, un cocktail gratis).
DRINK DEL GIORNO – in caso poi voi (come o a differenza di Franceschini) vi presentiate nel suddetto luogo pubblico, e ammesso che il barman sia aggiornato. Stiamo parlando del “Saludos Amigos”, servito sulle spiagge messicane. Non garantiamo sulla reale provenienza sudamericana della ricetta. L’abbiamo assaggiata laggiù, ma ci suona importata dal solito milanese scoppiato che, dopo anni di azienda, è fuggito in altri mondi per aprire un chiringuito. Comunque eccola:  ½ di rum, 1/6 di vermouth Dry, 1/6 di cognac, 1/6 di gin, 1 cucchiaio di succo si limone. Shakerare e servire
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi