cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

31 Gennaio 2020 alle 20:38

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricarlo anche qui dalle 23 di venerdì). 

 


 

Le due rivoluzioni. Più che con Benedetto XVI, il vero confronto da fare è tra Francesco e Giovanni Paolo II. Caduto il Muro e chiusa la stagione dei princìpi non negoziabili, la priorità sono ora i diritti sociali - di Matteo Matzuzzi

 

La Cina non fa miracoli. L’esaltazione del modello di efficienza di Pechino nell’affrontare il coronavirus è solo propaganda di regime - di Giulia Pompili

 

Professor Mengele. Non solo un assassino. I grandi scienziati del tempo facevano a gara per lavorare al suo fianco. Una nuova biografia del dottor Morte - di Giulio Meotti

 

La verità di Bolton. Calcolo, ambizione, riscatto. Ritratto psicologico di un burocrate eccentrico, prima umiliato e poi osannato dai nemici di Trump - di Mattia Ferraresi

  

Gaia castiga tutti. La lite con Travaglio, ma non solo. Una chiacchierata con il soldato Tortora, sempre in trincea sulla giustizia - di Michele Masneri

  

Bye bye Europe. La grande scommessa di Bo Jo. E’ arrivato il giorno dell’addio. Ma tra Regno Unito ed Europa unita c’è una lunga storia di attrazione e repulsione. Adesso Londra è sola tra America e Cina, e quando vorrà stabilità, la dovrà cercare a Bruxelles - di Stefano Cingolani

 

Alla ricerca del colore perduto. Chimica e piante. High tech e natura. Così tornano le tinte naturali e i loro cacciatori eccellenti - di Fabiana Giacomotti

 

La poesia è femmina. Sono scrittrici, performer, rapper. E soprattutto fatturano. Una forma espressiva riscoperta attraverso i versi delle donne - di Simonetta Sciandivasci

 

Le sette vite di Rita. Altro che populista e sovranista. La Pavone fu amata da Palmiro Togliatti e da Umberto Eco. Anticipò la rivoluzione sessuale. E ora torna a Sanremo - di Maurizio Stefanini

 

Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale.

 

La regione che verrà. Esaurito il capitolo dell’Emilia-Romagna si passa alla prossima battaglia campale. La Toscana, epicentro della politica degli ultimi anni. La strategia leghista, la tenuta del Pd, l’inconsistenza dei 5s. Un’indagine - di David Allegranti

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi