cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

29 Giugno 2019 alle 12:36

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalle 23 di venerdì). 

 


 

Contro l'indifferenza - La reporter Carole Cadwalladr ci racconta come ha unito i puntini tra Facebook, la Brexit, Trump e i russi. Ma quando mostra il disegno completo, molti guardano altrove. Un viaggio nella nostra democrazia ferita - di Paola Peduzzi

  

IL FRUTTO PROIBITO - E’possibile che non ne abbiate mai sentito parlare, ma il durian è il re dell’esotismo. Potrebbe essere il nuovo avocado, se non fosse nauseabondo – di Giulia Pompili

   

L’AMBASCIATORE DEL TRUCE - Tra Cina e America. Chi è Stefano Beltrame, il consigliere diplomatico più potente del governo - di Marianna Rizzini

 

TOMASO FICCANASO - Il ritorno in Toscana di Montanari, che ora punta agli Uffizi. Tutte le acrobazie dello storico dell’arte che tentò la via della politica - di David Allegranti

 

IL POPOLO E’ LIQUIDO - L’Italia del lavoro sommerso, del denaro contante, è quella che sfugge alle statistiche e reagisce ai cambiamenti quando la politica non trova le soluzioni. Come funziona l’ecosistema del cash - di Stefano Cingolani

Il messia alle Olimpiadi - ECCO MALAGÒ A CORTINA SCENE DA UN FILM DI VANZINA - I Giochi del 2026 li ha vinti Milano, ma il comune delle Dolomiti deve molto a Roma e ai Parioli. Dal Dogui ai nuovi cumenda in auricolari, adesso servirebbe una nuova commedia all’italiana - di Nadia Terranova

 

COUS COUS KLAN - Il cibo definisce i confini e costruisce i ponti, non importa se fast o slow. Ecco perché il sovranismo alimentare è contronatura - di Antonio Pascale

 

SEMPRE CARO MI FU QUEST’ERMO LIDO - Negli anni Sessanta intellettuali e scrittori avevano fatto di Bocca di Magra il quartier generale da proteggere - di Giuseppe Marcenaro

 

NOI DI MADRELINGUA - Prima c’erano i dialetti e gli italiani tra loro non si capivano, adesso c’è una lingua bellissima. L’ho capito dopo aver studiato russo - di Paolo Nori 

   

Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale

   

I NUOVI DANNATI DELLA CROCE - Sono i cristiani dell’Africa subsahariana. La faglia dove cristianesimo e islam si incontrano e scontrano - di Giulio Meotti

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi