cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

19 Ottobre 2018 alle 21:23

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalle 11 di venerdì)

 


 

L'autunno caldo di Macron – L’economia rallenta, il governo si sfalda ma il presidente non molla. Rilancia le riforme e serra le fila dell’esecutivo. E nell’industria e nei servizi Parigi può sempre contare sui suoi giganti. Capito Italia? – di Stefano Cingolani

• Viva l’anti Landini – Chi è Vincenzo Colla, il riformista in gara con l’eroe dei talk-show per la successione a Susanna Camusso alla guida della Cgil – di Marianna Rizzini

 

• Il banchiere incendiario – Nessuno ha diviso la Germania quanto l’ugonotto Sarrazin, l’uomo che ha visto il futuro islamico dell’Europa – di Giulio Meotti

 

• Sciacalli di giustizia – Pane e antimafia (finta), consulenze e parcelle, sprechi di denaro Dal caso Saguto a oggi, a Palermo i segni dello sfascio di un sistema – di Riccardo Lo Verso

 

• Il grande tabù – In esclusiva il nuovo libro sulla “Francia proibita” di Laurent Obertone. L’immigrazione è il punto cieco dell’occidente – di Giulio Meotti

 

• Leonessa nella giungla tv – La televisione e lo sport, la famiglia De Benedetti, gli amici e le amiche. Il vulcano mobile Paola Ferrari – di Salvatore Merlo

 

• Il restauro “aperto al pubblico” – Voleva fare il medico. Il suo paziente si chiama Caravaggio – Insieme a Daniela Storti, Valeria Merlini lavora da trent’anni nel campo della conservazione e cura delle opere d’arte. E del Merisi ha restaurato ben tre capolavori. Qui ci svela alcuni segreti dell’arte e del mestiere – di Andrea Ballarini

 

Tutta un’altra moda – Ha inventato l’editoria di settore come la conosciamo oggi. Vita e opere di Flavio Lucchini, che festeggia i 90 con una mostra, un libro e un film – di Fabiana Giacomotti

 

Povera Lara, povera Olga – Vita e letteratura sotto lo stalinismo. Pierluigi Battista ridà carne ai fantasmi del “Dottor Zivago” – di Sandra Petrignani
 

• In volo con papà – E poi da sola, lei al comando: prima pilota di linea in Italia. Fiorenza de Bernardi, gran dama romana, novant’anni e un baule di ricordi – di Michele Masneri

 

• Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale.

 

• D come disinformazia – Il maestro dell’intelligence e della propaganda sovietica era fuggito nel 1968 ed era diventato un professore a Boston. Ci ha spiegato con quarant’anni di anticipo le tecniche che oggi vediamo su internet – di Daniele Raineri

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi