cerca

Le sezioni unite della Cassazione penale e la giustizia populista

In nome della volontà di porre rimedio alle lungaggini processuali si vuole cancellare il diritto dell’imputato alla rinnovazione delle prove testimoniali al cambio del giudice

15 Ottobre 2019 alle 10:50

Le sezioni unite della Cassazione penale e la giustizia populista

foto LaPresse

Prima o poi doveva accadere. Dopo almeno tre decenni di populismo giudiziario alimentato da ampi settori di stampa e politica con l’unico obiettivo di preparare l’opinione pubblica ad accettare di buon grado la scomparsa dei principali istituti del garantismo penale, l’onda demolitrice dell’ordinamento processuale liberale ha raggiunto adesso anche la Corte di Cassazione penale.   Là dove dovrebbero essere gelosamente custodite lo spirito e la logica dei principi dello stato di diritto consacrati nella Costituzione repubblicana, s’è fatto strada quel...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Rocco Todero

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • eleonid

    15 Ottobre 2019 - 14:02

    Non va bene. Questa è una giustizia fatta in casa non rispettosa dei diritti del cittadino ma funzionale solo all'espressione politica che a turno è al potere.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    15 Ottobre 2019 - 13:01

    Ho sempre pensato che molti magistrati italiani fossero maliziosi ( consultare il Devoto-Oli) ma ora sono convinto che essendo umani molto umani soffrono di una sindrome comune alla maggior parte degli esseri umani la poca capacità di intendere purtroppo fusa alla capacità di volere.

    Report

    Rispondi

Servizi