cerca

Dire la verità sul caso Cucchi

Ristabilire lo stato di diritto e le regole della convivenza, non minarli

12 Ottobre 2018 alle 06:00

Il caso Cucchi, verità e non forzature

Foto LaPresse

La dolorosa vicenda che ha portato alla morte di Stefano Cucchi sembra vicina a trovare una soluzione giudiziaria. La confessione di un carabiniere, che smentendo la testimonianza resa nel primo processo ammette che c’è stato un pestaggio in caserma, sembra mettere fine alle falsificazioni e alle coperture che avevano caratterizzato per anni la vicenda e la parte iniziale del processo. Spetterà alla magistratura, ovviamente, determinare la portata dei reati e comminare le pene corrispondenti. Oltre al dolore per la perdita di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi