cerca

E una vacanza a Sputtanopoli, no?

Raggi e Woodcock, che ora si lamentano del circo mediatico-giudiziario

20 Febbraio 2018 alle 21:05

E una vacanza a Sputtanopoli, no?

Virginia Raggi. Foto LaPresse

Una vacanza a Poggioreale, noi garantisti, non la augureremmo mai a nessuno. Ma un bel giro a Sputtanopoli, per vedere come ci si sta, a Henry John Woodcock e a Virginia Raggi invece sì. Anche di pochi mesi (“in questi mesi mi hanno infangato”, frigna la sindaca) e non di anni o decenni, come invece hanno dovuto subire moltissime persone, poi risultate innocenti, a causa di un certo modo di fare della magistratura, o di un partito politico di moralizzatori moralizzati. Oggi la sindaca s’è vista archiviare dal tribunale di Roma in merito all’accusa di abuso d’ufficio (il processo per falso invece comincia a giugno, ndr) per la nomina a capo della segreteria politica del Campidoglio di Salvatore Romeo. Noi garantisti diciamo: bene. Lei invece ha detto parole che non le spettano, né a lei né ai suoi compari: “Cancellato più di un anno di schizzi di fango, ricostruzioni fantasiose e insulti… sono stata accusata ingiustamente da tanti che ora taceranno o faranno finta di nulla”.

Detto da un’esponente del partito per cui l’art. 27 della Costituzione non vale, tranne quando tocca a loro, un partito che da sempre fa lo struzzo davanti alle proprie disavventure con la legge e che ha fatto sistematicamente della cagnara mediatica una forca per tutti gli altri, è semplicemente indecente. Un altro che dovrebbe invitare al silenzio persino il suo avvocato è Woodcock, fuoriclasse delle inchieste mediatizzate e delle fughe di notizie, ora chiamato a rispondere davanti al Csm per il caso Consip. Nella prima udienza, il suo legale si è lamentato perché “gli organi di informazione hanno ampiamente dissertato” a proposito di carte processuali che non erano ancora a disposizione della difesa. Cioè esattamente uno dei grimaldelli inquisitori preferiti dal suo assistito. Come si sta, a Sputtanopoli?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    21 Febbraio 2018 - 11:11

    A sproposito. Mi dicono che Renzi avrebbe l’altra sera sputtanato Craxi dalla Gruber sulla 7. Uso il condizionale perché non seguo la Gruber. Fosse vero però si tratterebbe di una perla elettorale. Ovvero come perdere i voti degli elettori socialisti vicini al Pd presumo per tentar di recuperare i voti degli ex e post comunisti anticraxiani, già raccolti pero’ dalle liste degli scissionisti guidate da un ex super procuratore. Un capolavoro di astuzia politica?

    Report

    Rispondi

  • guido.valota

    20 Febbraio 2018 - 21:09

    Tranquilli raggi e HJW, è ai blocchi di partenza la nuova moda che spopolerà tra i trogloditi nazimoralisti che vi sostengono. L'agente provocatore, in spregio ai divieti della magistratura e al codice penale, da riprendere insieme alla sua vittima alla quale far pronunciare qualche parola da montare e reinterpretare ai vostri fini.

    Report

    Rispondi

Servizi