In Perù vince Castillo, ma la “marea rosa” non è come sembra

Maurizio Stefanini

Il neo-presidente peruviano è l'ultimo rappresentante in ordine di tempo di un'estrema sinistra che, altrove in Sud America, esprime una classe dirigente spesso autoritaria e negazionista sugli effetti Covid-19 

Di più su questi argomenti: