cerca

Che futuro ha il Partito repubblicano dopo il trattamento Trump?

Da John Lewis tutti i presidenti tranne The Donald. Le parole di Bush – “credere nell’America” – sono importanti

1 Agosto 2020 alle 06:05

Che futuro ha il Partito repubblicano dopo il trattamento Trump?

Foto LaPresse

Milano. Gli ex presidenti d’America si sono riuniti al funerale di John Lewis, il simbolo della battaglia per l’accesso ai diritti minimi di cittadinanza per la comunità afroamericana a metà del Novecento, e Donald Trump non c’era, lui non indugia in certi riti e simboli, va di fretta e da tutt’altra parte. I commentatori americani si sono dilungati nella cosiddetta “politica dei funerali”, analizzando le presenze e le assenze di Trump e cercando una coerenza introvabile perché neanche nel disprezzo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Paola Peduzzi

Paola Peduzzi

Scrive di politica estera, in particolare di politica europea, inglese e americana. Tiene sul Foglio una rubrica, “Cosmopolitics”, che è un esperimento: raccontare la geopolitica come se fosse una storia d'amore - corteggiamenti e separazioni, confessioni e segreti, guerra e pace. Di recente la storia d'amore di cui si è occupata con cadenza settimanale è quella con l'Europa, con la newsletter e la rubrica “EuPorn – Il lato sexy dell'Europa”. Sposata, ha due figli, Anita e Ferrante. @paolapeduzzi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • branzanti

    01 Agosto 2020 - 12:08

    Sono noioso lo so, ma ripeto che Trump, a qualsiasi costo, resterà alla casa bianca. Con un secondo mandato di sopraffazioni e truci vendette, a non avere un futuro saranno soprattutto gli Usa. Se i danni resteranno circoscritti a loro (difficile certo) potrebbe non essere affatto negativo.

    Report

    Rispondi

Servizi