cerca

Perché il focolaio in Catalogna è il più preoccupante d’Europa

Nella regione intorno alla città di Lleida ci sono centinaia di casi in pochi giorni, e i posti in terapia intensiva cominciano a riempirsi

Eugenio Cau

Email:

cau@ilfoglio.it

8 Luglio 2020 alle 18:52

Perché il focolaio in Catalogna è il più preoccupante d’Europa

Un uomo attende l'autobus a Lleida indossando la mascherina (foto LaPresse)

Milano. Nella grande danza con il coronavirus che l’Europa sta facendo in attesa di un vaccino, di una cura o di una mutazione, i nuovi focolai sono inevitabili. Li abbiamo visti spuntare in queste settimane: gli impianti per processare la carne nel Nord Reno-Vestfalia, in Germania, dove oltre mille persone sono risultate contagiate; la compagnia di consegne Bartolini a Bologna, dove per fortuna i contagiati sono molti meno. Finora questi nuovi focolai, grandi e piccoli, hanno avuto alcune caratteristiche simili:...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Eugenio Cau

Eugenio Cau

E’ nato a Bologna, si è laureato in Storia, fa parte della redazione del Foglio a Milano. Ha vissuto un periodo in Messico, dove ha deciso di fare il giornalista. E’ un ottimista tecnologico. Per il Foglio cura Silicio, una newsletter settimanale a tema tech, e il Foglio Innovazione, un inserto mensile in cui si parla di tecnologia e progresso. Ha una passione per la Cina e vorrebbe imparare il mandarino.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi