cerca

Senza americani in vacanza

L’Ue riapre le frontiere, non a tutti. Gli esclusi e il rischio di non rispettare le regole

30 Giugno 2020 alle 19:09

Gli americani in vacanza

LaPresse

Ci sono volute quasi tre settimane ai governi dell’Unione europea per approvare la riapertura delle frontiere a 15 paesi extra Schengen. I turisti americani, brasiliani e israeliani dovranno attendere: i 27 hanno deciso di togliere le restrizioni di viaggio dovute al Covid-19 per Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del sud, Thailandia, Tunisia e Uruguay. Anche gli ingressi dalla Cina saranno autorizzati, a condizione che Pechino faccia altrettanto con l’Ue.   La lista, che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Carletto48

    30 Giugno 2020 - 22:33

    Non ho compreso se ci sono nella lista dei paesi esclusi anche quelli sub-sahariani e nord africani che vengono a villeggiare sulle nostre coste. Adesso hanno scoperto anche la meravigliosa Sardegna.

    Report

    Rispondi

  • branzanti

    30 Giugno 2020 - 18:21

    È una lista non vincolante, ma rappresenta un segnale politico e simbolico agli Usa di valore straordinario. Un plauso sentito all'UE.

    Report

    Rispondi

Servizi