cerca

Sul budget europeo sarà guerra per una manciata di euro (Francia e Italia incrociano le dita)

“Il negoziato sul bilancio è il peggiore di tutti e quello di oggi è il peggiore negoziato sul bilancio di sempre” perché con la Brexit “tutti pagheranno di più e tutti riceveranno meno”

13 Febbraio 2020 alle 10:08

Sul budget europeo sarà guerra per una manciata di euro (Francia e Italia incrociano le dita)

LaPresse

Bruxelles. Per una manciata di euro, l’Unione europea si sta preparando a vivere una delle sue tradizionali crisi esistenziali, fatte di Vertici infiniti, maratone notturne e minacce di veto, che si concluderà solo quando tutti potranno dire di aver vinto, o almeno di non aver perso. Come ogni sette anni, i capi di stato e di governo si ritroveranno il 20 febbraio per negoziare il quadro finanziario pluriennale: il bilancio 2021-2027 da oltre mille miliardi di euro, con cui finanziare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

David Carretta

Corrispondente a Bruxelles per Radio Radicale. Da nove anni copre le istituzioni europee e altri eventi internazionali e cura una rassegna della stampa internazionale. Dal 2004 collabora regolarmente con il Foglio, scrivendo di Europa, Nato, relazioni transatlantiche, politica francese e Belgio. E' stato militante radicale, assistente al Parlamento europeo e tesoriere di Non c'è Pace senza Giustizia. Dopo un decennio a contatto con le istituzioni europee, il suo euro-entusiasmo si è trasformato in euro-realismo: l'Europa è quello che è, ma se non ci fosse bisognerebbe inventarla. Così anche per i radicali.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi