cerca

Ciao, Gran Bretagna

Saluti, scatoloni, ricordi, il valzer delle candele: il divorzio degli inglesi è arrivato. Il “bong” che non ci sarà, i prossimi undici mesi (pieni di pesci) e l’ultimo, europeissimo atto di Londra

30 Gennaio 2020 alle 06:00

Ciao, Gran Bretagna

Il saluto alla Gran Bretagna, il Valzer delle candele cantato tra le lacrime e la sciarpa con la scritta “Always United” (LaPresse)

Il giorno degli scatoloni e dei saluti è arrivato, il Parlamento europeo ha concluso la pratica formale del primo divorzio della storia del progetto europeo: finora abbiamo celebrato nuovi ingressi, abbiamo aggiunto posti a tavola per questa famiglia allargata che chiamiamo Europa, e ora va tolto un coperto. Eravamo ventotto e siamo rimasti in ventisette. Dopo 1.317 giorni dal referendum sulla Brexit, il Regno Unito uscirà domani sera dall’Ue, a mezzanotte – mezzanotte per noi europei, l’orario tondo non vale...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi