Bin Salman ti vuole mandare un video

Redazione

Da Khashoggi a Bezos. Il principe saudita aspira a diventare impresentabile?

    L’uomo più ricco del mondo, Jeff Bezos, ha assoldato un team di specialisti per scoprire chi ha hackerato il suo telefono cellulare e la risposta del team è: l’erede al trono dell’Arabia Saudita, il principe Mohammed bin Salman, che negli ultimi anni si è fatto notare per un po’ di cose e su tutte è sospettato di essere il mandante dell’uccisione del giornalista Jamal Khashoggi. Va bene che il saudita era stato salutato come un modernizzatore, ma a furia di voler modernizzare ha modernizzato troppo e avrebbe piazzato un programma spia sul telefono di Bezos grazie a un semplice messaggio Whatsapp. Il software ha copiato una gran parte del contenuto del telefonino e l’ha spedito ai sauditi, dicono “fonti” al Guardian e al Financial Times.

      

    Del resto è noto che i regni del Golfo da anni fanno shopping tra le migliori agenzie di spionaggio del mondo per prendersi gli esperti in questo genere di lavori. Poi le foto e i messaggi dell’amante di Bezos estratti dal suo telefonino sono finiti in mano a un tabloid americano che in passato aveva trescato molto assieme al presidente americano Donald Trump – che è molto amico di Bin Salman e molto nemico di Bezos. Il tabloid ha provato a ricattare Bezos, lui si è ribellato e ha raccontato tutto in pubblico meno di un anno fa.

      

    In breve: ci sono personaggi di potere che si scannano, c’è un giornalista ucciso per davvero, c’è materiale per dieci libri d’indagine. Però Bin Salman per qualche tempo aveva promesso una mutazione pacifica e profonda del suo regno, un buco nero di oscurantismo dove alcuni predicatori sono stati per anni sulla medesima lunghezza d’onda dello Stato islamico e da dove l’estremismo si irradiava verso il resto del pianeta. Il principe ha messo a tacere i predicatori, ha autorizzato una serie di aperture clamorose – come i concerti misti per uomini e donne – e ha annunciato una riforma economica molto ambiziosa del regno (riforma che si basa su investimenti anche stranieri). Però se fosse provato che ordina di trucidare editorialisti e manda messaggi con software spia si verrebbe a creare un gap di credibilità. Irrimediabile. E nemmeno lui può permetterselo.