cerca

Gli scontri davanti al Parlamento in Libano

22 Gennaio 2020 alle 19:53

La polizia ha lanciato gas lacrimogeni ai manifestanti che protestavano di fronte al Parlamento contro il nuovo governo del Libano. Secondo l'agenzia di stato Nna, la polizia ha usato i gas dopo che i manifestanti hanno cercato di rimuovere il filo spinato dall'ingresso principale del Parlamento, all'indomani della nascita del nuovo governo libanese guidato dal premier Hassan Diab.

  

I simboli della rabbia del Libano

Ogni protesta ha i suoi fantasmi. Dal Cairo a Baghdad, fino a Beirut dove i cittadini sono tornati in piazza e hanno assalito le banche

  

Intanto c'è stato il primo incontro del nuovo governo libanese, un giorno dopo la sua formazione a conclusione di tre mesi di vuoto politico. Tra le principali sfide del governo c'è la grave crisi economica e finanziaria, peggiorata dopo l'inizio delle proteste popolari a metà ottobre. Il premier Saad Hariri si era dimesso due settimane dopo.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi