cerca

La nomenklatura di Allah

Che fanno i figli dei mullah iraniani? Accumulano e si godono la vita

11 Gennaio 2020 alle 06:00

Roma. In un bosco in riva al lago di Wandlitz, a nord di Berlino, circondata da alte mura e vigilata da un reparto speciale, sorgeva “Honecker City” o “Volvograd”, dal nome delle lussuose auto svedesi guidate dagli alti papaveri comunisti (per il popolo c’era la Trabant). Lì vivevano i notabili della Ddr. Negozi speciali con generi introvabili, ville con piscine arredate con legni e marmi pregiati, elettrodomestici della Germania occidentale. Anche la Rivoluzione iraniana ha la sua Wandlitz.    ...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giulio Meotti

Giulio Meotti

Lavora al Foglio dal 2003. Si è laureato in Filosofia. Ha scritto per il Wall Street Journal. È autore di quattro libri su Israele, alcuni tradotti in più lingue. È sposato. Ha due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi