cerca

Voglia di normalità in Romania

Il voto europeista di Bucarest che non vuole più essere un’eccezione in Ue

26 Novembre 2019 alle 06:08

Voglia di normalità in Romania

Klaus Iohannis (foto LaPresse)

Votare in Romania è stato un modo per dire: vogliamo essere normali. Klaus Iohannis, presidente uscente e volto del Partito liberale (Pnl), ha vinto il ballottaggio di domenica scorsa ottenendo più del 60 per cento delle preferenze. A sfidarlo c’era l’ex primo ministro, Viorica Dancila, esponente del Partito socialdemocratico (Psd) e rappresentante di una legislatura che ha fatto smarrire alla Romania la rotta verso le riforme chieste dall’Unione europea. La vittoria di Iohannis era attesa, i socialdemocratici sono segnati da...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi