cerca

Se sei un moderato in Inghilterra, chi voti? L’ultimo valzer del voto tattico

Corbyn sembra aver vinto la guerra interna al Labour. Ma nel paese del bipolarismo ora è Jo Swinson (Libdem) a porsi come unica garante di una terza via

8 Novembre 2019 alle 06:00

Se sei un moderato in Inghilterra, chi voti? L’ultimo valzer del voto tattico

(Foto LaPresse)

Milano. La campagna elettorale inglese ha fatto esplodere la guerra interna al Partito laburista e, a prima vista, il vincitore sembra il leader, Jeremy Corbyn. Si è dimesso il suo vice, Tom Watson, un moderato a lui ostile, e così ora i corbyniani non soltanto si sono liberati di un nemico interno, ma potranno anche selezionare uno di loro al suo posto. Il processo di deselezione dei laburisti moderati è già iniziato e procede a grandi passi, consolidando il potere...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Paola Peduzzi

Paola Peduzzi

Scrive di politica estera, in particolare di politica europea, inglese e americana. Tiene sul Foglio una rubrica, “Cosmopolitics”, che è un esperimento: raccontare la geopolitica come se fosse una storia d'amore - corteggiamenti e separazioni, confessioni e segreti, guerra e pace. Di recente la storia d'amore di cui si è occupata con cadenza settimanale è quella con l'Europa, con la newsletter e la rubrica “EuPorn – Il lato sexy dell'Europa”. Sposata, ha due figli, Anita e Ferrante. @paolapeduzzi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi