cerca

Contro la “morte cerebrale della Nato” Macron chiede una strategia europea

Secondo il presidente francese l'unico modo che ha l'Europa per rispondere al voltafaccia americano è svegliarsi

8 Novembre 2019 alle 06:00

Contro la “morte cerebrale della Nato” Macron chiede una strategia europea

(Foto LaPresse)

Roma. L’europeismo à la Macron ha molti pregi, è ambizioso, qualche difetto, è brutale, e qualche rischio, è sfrontato e veloce. Non aspetta nessuno, se necessario aggredisce e dice ciò che pensa, anche che “stiamo assistendo alla morte cerebrale della Nato”. Il presidente francese lo ha detto in un’intervista rilasciata all’Economist e la frase ha fatto impazzire tutti, anche russi e filorussi che per tutta la giornata non hanno fatto altro che ripeterla come fosse un mantra: “Stiamo vivendo la...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Micol Flammini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • branzanti

    08 Novembre 2019 - 14:02

    Macron ha ragione, la Nato versa in uno stato di morte cerebrale (non a caso provocato da un decerebrato arancione). L'Europa deve assolutamente imparare a pensare e ad agire come grande potenza autonoma. Se Trump sarà, sciaguratamente, rieletto, fra cinque anni, con gli Usa non avremo più alcuna relazione militare e commerciale, forse neppure diplomatica.

    Report

    Rispondi

    • luigi.desa

      08 Novembre 2019 - 17:05

      Vero .L'Europa come potenza militare e oplà con a capo la Francia.

      Report

      Rispondi

      • branzanti

        08 Novembre 2019 - 21:09

        Perché no? Sarebbe una buona opportunità per liberarsi dagli Usa.

        Report

        Rispondi

Servizi