cerca

Altro che post ideologia, le elezioni in Spagna sono su sovranità e identità

Bando alla tecnocrazia, alle elezioni spagnole è tutto un esplodere di passioni e dottrine, complice la Catalogna. La complessità della crisi catalana favorisce chi la spara più grossa

8 Novembre 2019 alle 09:48

Altro che post ideologia, le elezioni in Spagna sono su sovranità e identità

Foto LaPresse

Milano. Per decenni la España roja e la España azul hanno continuato a fronteggiarsi, anche in democrazia. La loro indelebile bicromia guerracivilista colorava lungo linee invisibili le città, i quartieri e le famiglie: qui si versavano secchiate di rosso no pasarán!, là resistevano ampie chiazze di azzurro nostalgia. Non era altro che una versione iberica del nostro “comunista!”/“fascista!”, alimentata dalla vicinanza temporale con la dittatura e resa più ruvida dalla morbidezza del passaggio alla democrazia. Eppure, da qualche anno, con...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Guido De Franceschi

E' nato nel 1976. Fuori dal quadrante est di Milano si sente all’estero. Forse è per questo che lo incuriosiscono le piccole patrie, le lingue minoritarie e (senza di norma conquistarlo) i separatismi. Lo attira la contemporaneità e si è laureato in Lettere antiche. Vota a sinistra e scrive senza disagi di esteri e di libri sul Foglio e sulle pagine culturali del Giornale. Non è mai stato a Cagliari e collabora con l’Unione Sarda come commentatore e recensore. Quando sarà in pensione sfiderà età, pigrizia e buon senso cimentandosi nell’apprendimento della lingua basca.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi