cerca

“Fatevene una ragione”

La Casa Bianca conferma il quid pro quo con l’Ucraina aggiungendo: e con ciò?

19 Ottobre 2019 alle 06:08

“Fatevene una ragione”

foto LaPresse

Il chief of staff della Casa Bianca, Mick Mulvaney, ha confermato giovedì in quaranta minuti di conferenza stampa che il presidente Donald Trump ha congelato 391 milioni di dollari in aiuti militari all’Ucraina per convincerla a investigare i democratici americani, cioè i suoi rivali politici. Trump voleva che il governo di Kiev trovasse informazioni a conferma della teoria secondo la quale era stata l’Ucraina e non la Russia a hackerare i server del Partito democratico nel 2016. Quando un giornalista...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • roberto

    19 Ottobre 2019 - 14:02

    Una nota linguistica: negli Stati Uniti l'espressione "quid pro quo" si usa per indicare uno scambio ma da noi significa equivoco. Per lo scambio usiamo "do ut des".

    Report

    Rispondi

  • branzanti

    19 Ottobre 2019 - 07:07

    Quando si comincia a scivolare velocemente lungo la china del totalitarismo il risultato è inevitabile. Se i cittadini Usa non si svegliano l'autoritarismo plutocratico in cui vivono si trasformerà rapidamente in una prigione come la Corea del Nord. E non esagero le evidenze ci sono tutte.

    Report

    Rispondi

Servizi