cerca

Opportunismo atlantico

L’incontro fra Donald Trump e Sergio Mattarella mostra che l’Alleanza non è gratis

16 Ottobre 2019 alle 21:07

Opportunismo atlantico

foto LaPresse

L’opportunismo affaristico di Donald Trump nella gestione delle relazioni internazionali deve essere una opportunità per gli alleati degli Stati Uniti. Durante il governo gialloverde l’Italia aveva sbandato alla grande uscendo dal seminato dell’Alleanza atlantica, specularmente allo sbandamento antieuropeista. Quando il governo ha cambiato un colore, con il Pd, e da quando Trump ha appoggiato “Giuseppi” Conte la sbandata russa (della Lega) e cinese (del M5s) è stata gradualmente corretta.   Mercoledì c’è stata una correzione ulteriore nell’incontro tra il presidente...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • eleonid

    17 Ottobre 2019 - 07:07

    Non mi piace la politica ricattatoria di Trump, ma gli altri competitor internazionali, tipo la storica Russia e la Cina sono peggio. Come le tradizionali coppie famigliari ,dobbiamo continuare a fare buon viso a cattivo gioco , perché il contrario sarebbe avere più svantaggi che vantaggi. Speriamo che lo capiscano le teste calde dei politici oggi alla ribalta delle nostre cronache e della gestione del potere nel nostro paese.

    Report

    Rispondi

  • In77rn

    16 Ottobre 2019 - 23:11

    Quindi l'incontro è stato un vero trionfo, nel segno della resurrezione democratica giallorossa? A sentirli pare sia andata un po' diversamente: 43 minuti di Trump, 2 di Mattarella, di cui uno per ascoltare la traduttrice. Di fatto siamo andati a mendicare con la coda tra le gambe, altro che rilancio: grande testimonianza della capacità di trattativa europea, di cui il PdR si sarebbe fatto portavoce. La realtà è che a livello internazionale contiamo meno di zero. Siamo considerati giustamente un mercato, perchè compriamo e vendiamo, ma a livello politico il nostro peso è pari a quello africano. In cinquant'anni di storia, mi pare non si sia mai caduti così in basso. In confronto agli attuali politicanti italia, Craxi era il nostro Churchill, Silvio il nostro Reagan. Ora invece? Giuseppi, Mattarella e Giggino... stiamo messi proprio bene!

    Report

    Rispondi

  • albertoxmura

    16 Ottobre 2019 - 23:11

    Trump ha ragione da vendere sullo scarso apporto italiano ed in generale europeo alla NATO. In Siria tutti protestano perché i soldati americani tornano a casa, tuttavia tutti i paesi europei si sono guardati bene dal dire "manderemo i nostri per fermare la Turchia". Solo parole o inutili embarghi. La seconda guerra mondiale è finita da quasi 75 anni, il muro di Berlino è caduto nel 1989. Forse è arrivato il momento che l'Europa e l'Italia comincino a pensare da sé alla propria difesa militare o a contribuire alla NATO in maniera adeguata, senza farla pagare ai soldati e ai contribuenti americani.

    Report

    Rispondi

    • In77rn

      17 Ottobre 2019 - 08:08

      Giustissimo: però qui c'è chi sulle ipocrisie ha investito tutto e gli è pure andata bene. Abbiamo quel che ci meritiamo evidentemente...

      Report

      Rispondi

  • branzanti

    16 Ottobre 2019 - 21:09

    Anzitutto un commosso e grato pensiero al Presidente Mattarella per aver dovuto incontrare, e persino discutere alla pari, lui grande signore e raffinato giurista, con sua ripugnanza. Poi sono d'accordo con le conclusioni dell'articolo, gli Usa non sono amici, non sono più alleati, sfruttiamoli come mercato e, senza alcuna simpatia, cerchiamo di ottenere da loro quanto più possibile, concedendo loro il minimo indispensabile (anche meno se possibile).

    Report

    Rispondi

    • beterviosi

      17 Ottobre 2019 - 08:08

      Sì, come conclusione va abbastanza bene, purtroppo. Speriamo che le cose cambino in meglio quando Trump non sarà più presidente, anche perché il loro mercato a cui lei si riferisce è ancora da prendere in considerazione.

      Report

      Rispondi

Servizi