cerca

Il peccato francese

Chirac impedì alle radici cristiane di entrare nella Costituzione europea. “Fu quello l’inizio del nostro disarmo morale”. Dialogo con Brague e altri

14 Ottobre 2019 alle 10:49

Il peccato francese

Jacques Chirac alla commemorazione per le vittime dell'attentato alle Torri gemelle, il 13 settembre 2001 (foto LaPresse)

In occasione della storica visita in Francia di Giovanni Paolo II nel 1980, l’allora sindaco di Parigi Jacques Chirac disse al Papa: “Sotto le torri di Notre Dame, è in questi luoghi che la Francia sente il suo cuore più forte”. Trascorsero sedici anni e stavolta nei panni di presidente della Repubblica Chirac disse ancora a Karol Wojtyla: “A Parigi, Lisieux, Lourdes, Lione, Strasburgo e Alsazia, Santo Padre lei incontrerà la Francia cristiana. Circondato dai vescovi di Francia, celebrerà a...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi