Che caos, Ursula

David Carretta

10/10/2019

Che caos, Ursula

(Foto LaPresse)

Bocciata la candidata francese Goulard. C’è chi dice che così muore anche la Commissione von der Leyen

Bruxelles. La Commissione di Ursula von der Leyen è morta ieri, prima ancora di vedere formalmente la luce, con la bocciatura di Sylvie Goulard da parte dell’Europarlamento. La candidata francese, insieme a Margrethe Vestager e Frans Timmermans, era uno dei pilastri del prossimo esecutivo comunitario: una personalità competente, europeista, aperta al mondo, schietta, capace di rispondere alla sfida di rendere l’Ue adatta al mondo di oggi e a quella posta da populisti e nazionalisti. Ma sin dal giorno dalla sua...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.