cerca

All'Europarlamento i Brexiteer danno le spalle all'Inno dell'Ue

Protestano i membri del partito di Nigel Farage, i catalani e la sinistra

2 Luglio 2019 alle 13:24

Loading the player...

Oggi al Parlamento europeo i membri del partito per la Brexit di Nigel Farage si sono alzati in piedi e hanno voltato le spalle durante l’inno dell’Unione europea, all’inizio della seduta plenaria. “Pensano di essere intelligenti, ma sono solo patetici”, ha commentato l’europarlamentare laburista Richard Corbett.

 

Ma quella dei Brexiteer non è stata l’unica forma di protesta andata in scena oggi all’Europarlamento. I catalani hanno esposto le foto dei loro colleghi finiti in carcere e a cui è stato reso impossibile sedere in Parlamento. Mentre gli eurodeputati della sinistra hanno manifestato contro la criminalizzazione dei salvataggi dei migranti in mare.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    02 Luglio 2019 - 16:04

    Scandaloso; bisognerebbe espellerli dal Parlamento. E pensare che l'Ue ha dato miliardi e miliardi all'ingrata Gran Bretagna da oltre 50 anni. Un ripasso della storia di Farage e compagni non farebbe male.

    Report

    Rispondi

    • Carlo A. Rossi

      02 Luglio 2019 - 22:10

      Bravissimo! Ma io mi spingerei oltre: pena capitale per tanto oltraggio alla benemerita istituzione europea, grazie alla quale l'Europa come continente sta vivendo una novella età dell'oro! Sarcasmo a parte: non è che la Gran Bretagna abbia mangiato a sbafo, il rapporto fra Europa e Gran Bretagna ha dato ad entrambi, non è che la Gran Bretagna, prima che entrasse nell'UE, facesse la fame, eh. Siamo un po' realisti, d'accordo che su queste pagine è necessario parlare male sempre e comunque, a prescindere, dei sovranisti, con grande sprezzo del ridicolo.

      Report

      Rispondi

Servizi