cerca

Le Filippine si preparano al super tifone Mangkhut

La tempesta dovrebbe colpire il paese entro sabato con venti fino a 255 chilometri all'ora e più di cinque milioni di persone potrebbero trovarsi direttamente sulla sua traiettoria. I voli sono stati cancellati, le scuole chiuse e l'esercito è in attesa

14 Settembre 2018 alle 12:48

Loading the player...

Le Filippine si preparano a contrastare i devastanti effetti del super tifone Mangkhut (localmente denominato Ompong), che colpirà il paese in meno di 24 ore con venti fino a 255 chilometri all'ora e intense precipitazioni. Funzionari locali avvertono che più di cinque milioni di persone potrebbero trovarsi direttamente sulla traiettoria della tempesta. I preparativi dell'ultimo minuto sono in corso prima che Mangkhut colpisca la punta settentrionale dell'isola principale di Luzon. I voli sono stati cancellati, le scuole chiuse e l'esercito è in attesa.

  


Global Disaster Alert


 

Sono oltre 4.800 i passeggeri bloccati nei porti in diverse zone delle Filippine, riferisce la stampa locale. Gli esperti paragonano la forza del tifone a quella di un uragano di categoria 5. Migliaia di persone hanno lasciato le loro case nel nord della zona costiera, dove arriverà la pericolosa tempesta e altre stanno ancora cercando di mettere in sicurezza le proprie abitazioni prima di fuggire. Sono previste onde alte come un palazzo di quattro piani che "potrebbero distruggere intere case", ha spiegato il portavoce della protezione civile di Luzon Michael Conag. Le principali preoccupazioni riguardano poi le inondazioni e le frane nelle zone collinari. Dopo le Filippine il tifone si sposterà verso la costa meridionale della Cina, in una zona densamente popolata che include anche Hong Kong.

  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi