cerca

Sospese le operazioni di soccorso in Thailandia. Otto i ragazzi salvati

Le piogge hanno complicato il lavoro dei sommozzatori, che resteranno fermi fino a domattina. Sono ancora intrappolati quattro giovani e il loro allenatore 

9 Luglio 2018 alle 09:40

[Articolo aggiornato alle 15,30] Sono otto i ragazzi tratti in salvo dalla grotta Tham Luang Nang, quattro dei quali salvati questa mattina e quattro domenica sera. Il maltempo che si abbatte sulla regione di Chiang Rai ha reso le operazioni più complicate del previsto e i soccorsi sono stati sospesi fino a domani. Restano intrappolati all'interno della grotta ancora quattro ragazzi e il loro allenatore. 

      

Ieri il governatore dello stato di Chiang Rai, Narongsak Osatanakorn, ha dichiarato che l'operazione di soccorso dei primi quattro ragazzini è andata "molto meglio di quanto ci aspettassimo". L'intervento, che richiede di nuotare in immersione attraverso cunicoli bui e stretti, è condotto da 13 sommozzatori stranieri e cinque thailandesi. Nel fine settimana le operazioni di soccorso hanno subito una decisa accelerazione dopo il peggioramento delle condizioni sul campo e la morte di uno dei soccorritori. Ora il rischio è che le piogge monsoniche allaghino i cunicoli, mentre il livello di ossigeno va riducendosi.

  

La squadra di calcio e il suo allenatore, 12 ragazzi e un adulto, sono stati ritrovati dai soccorritori lunedì scorso, dopo che avevano già trascorso nella grotta dieci giorni senza acqua né cibo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    09 Luglio 2018 - 15:03

    Ho l'osceno sospetto di un remake del film "Un asso nella manica. I ragazzi sono entrati come si entra liberamente facilmente in chiesa e perchè il ritorno è improvvisamente diventato quasi impossibile. Non è imputabile alla marea che va e viene .Da cosa è determinata la difficolta di uscita ? '

    Report

    Rispondi

Servizi