L'antidoto alla Brexit

Il sindaco di Londra contro la May. Farage: forse ci vuole un altro referendum

Sadiq Khan

Sadiq Khan (foto LaPresse)

Se il governo britannico decide di “crash out”, di uscire dall’Unione europea senza un accordo, la città di Londra rischia di entrare in un “decennio perduto” fatto di disoccupazione e di bassa crescita. Sadiq Khan, il sindaco della capitale inglese, ha commissionato uno studio sull’impatto della Brexit e ieri sono stati pubblicati i risultati: si stimano 480 mila posti di lavoro perduti a livello nazionale (87 mila solo a Londra) entro il 2030 e 50 miliardi di sterline di investimenti...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi