Il limite politicamente realista che trasforma le mattane di Trump in potenziali successi

Non capisco il presidente americano, ma l’esito paradossale delle sue sparate sembra oggi portare alla delineazione di risultati enormi, da stable genius

Il limite politicamente realista che trasforma le mattane di Trump in potenziali successi

Donald Trump (foto LaPresse)

Dire che capisco Trump, il cartoon arancione che fa il presidente degli Stati Uniti, sarebbe un’esagerazione tipicamente trumpesca, come definirmi uno “stable genius”, roba da ridere. Ma il mestiere di giornalista, notoriamente, è quello di spiegare agli altri ciò che non si è capito. Non sto a dirvi che ne ho azzeccate parecchie un anno fa e negli ultimi mesi, primo la previsione di una sua probabile elezione anche con l’aiutino di James Comey capo dell’Fbi e di Vladimir Putin,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    11 Gennaio 2018 - 13:01

    domanda come quella a Scalfari" Caro Elefantino ,per chi voteresti tra Trump e Di Maio?".

    Report

    Rispondi

  • branzanti

    11 Gennaio 2018 - 12:12

    Mi permetto due osservazioni, la prima limitandomi a dire che la riforma fiscale non sta "mettendo quattrini notevoli nelle tasche degli income depressi" che non vedranno alcun vantaggio (anzi perderanno una serie di deduzioni fondamentali) dal nuovo assetto, tutto rivolto a favorire la classe plutocratica, munifica donatrice del Gop. Inoltre, anche se qualche modesto risultato potesse essere ottenuto sui temi citati da Ferrara, restano molte aree di grande preoccupazione per noi europei come commercio internazionale e protezionismo, equilibri finanziari, salvaguardia dell'ambiente ed, ovviamente, governance globale. E lascio agli americani gli enormi problemi interni. In sostanza dal Tinta non mi attendo nulla di positivo.

    Report

    Rispondi

  • emiliosisi

    11 Gennaio 2018 - 08:08

    Amo Il foglio, l'unico giornale che ogni tanto va contro i luoghi comuni, ma su Renzi, Berlusconi e Trump mi sembra di essere sulle montagne russe. :)

    Report

    Rispondi

Servizi