Napoleon Macron

La giovane età e il narcisismo, la conquista del potere e le ali estreme da domare. In Francia c’è chi vede all’Eliseo l’ombra dell’imperatore

Napoleon Macron

Emmanuel Macron (foto LaPresse)

Folgorante. L’ascesa di Emmanuel Macron è stata inaspettata per tutti in Francia tranne, forse, che per Macron stesso. Non ha sorpreso soltanto i suoi avversari politici, ma anche i commentatori e gli storici, spaesati da tanta rapidità nella conquista del potere da parte di un giovanissimo esponente dell’alta amministrazione che mai era stato candidato a un’elezione, ed era un semisconosciuto fino a pochi anni prima. Per gran parte dell’opinione pubblica è presto nata la necessità di trovare un ancoraggio storico,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    18 Dicembre 2017 - 12:12

    Bonaparte,De Gaulle ed altre amenità per il fighetto Macron bella bolla di sapone che da sfera perfetta comincia a somigliare a una patata. Poverino non per colpa sua ma per la generale messa cantata fatta in suo onore ( anche dal Il Foglio) anticipando del tutto improvvidamente le sue supposte immense virtù. lds

    Report

    Rispondi

Servizi