Così il soldato nordcoreano ha attraversato il 38° parallelo

È stato diffuso un video che mostra come un militare della Corea del nord è arrivato fino al villaggio di Panmunjom, nella Zona demilitarizzata

Giulia Pompili

Email:

pompili@ilfoglio.it

22 Novembre 2017 alle 13:21

Intorno alle tre e un quarto del pomeriggio di lunedì scorso, un soldato della Corea del nord è arrivato con una jeep militare fino al villaggio di Panmunjom, nella Zona demilitarizzata, sul 38° parallelo. Quando il veicolo è caduto nella fossa di drenaggio ha proseguito a piedi e ha superato il confine, nonostante gli spari dei suoi commilitoni. Abbiamo raccontato la sua storia qui, e perché è un importante messaggio per gli altri militari nordcoreani.

    

Le novità di questi giorni riguardano innanzi tutto le condizioni di salute del disertore: nonostante le ferite da arma da fuoco provocate dagli spari dei suoi commilitoni, nonostante i parassiti che i medici sudcoreani hanno trovato nel suo intestino, l’uomo sta bene ed è fuori pericolo

  

Soprattutto, il comando interforze che gestisce la Zona demilitarizzata al confine tra Corea del nord e Corea del sud ha diffuso poche ore fa un video che mostra la fuga del militare, la reazione dei soldati nordcoreani che tentano di fermarlo, la “violazione” dell’armistizio da parte di almeno un soldato nordcoreano, che avrebbe oltrepassato la Linea di demarcazione militare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi